Via Roma 54 - 06083 - Bastia Umbra (PG) tel. e Fax: 075/8000583 - e-mail pgee01700a@istruzione.it - C.F. 8000926054

 

PERCORSI DI AUTOAGGIORNAMENTO E DI RICERCA-AZIONE

 

 “Mangio a colori" - a.s. 2013-2014

(percorso di ricerca-azione  sull’educazione alimentare di frutta e verdura)

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute” (un docente per plesso, sia di scuola     dell’infanzia che di scuola primaria) coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna e Carcangiu Donatella.

·         Favorire il consumo di frutta e verdura in modo variato, almeno cinque volte al giorno

·         Imparare a conoscere i cibi attraverso altri sensi (i colori e gli odori)

·         Comprende che ogni alimento ha una sua funzione per una crescita equilibrata

·         Conoscere le caratteristiche nutritive di ogni prodotto

·         Utilizzare le informazioni per seguire diete equilibrate

 

Materiale prodotto:   fascicolo con  proposte di attività per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria (agli atti della Direzione)

 

 “La classe si fa gruppo” -  a.s. 1998-1999

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute” (un docente per plesso, sia di scuola dell’infanzia che di scuola primaria); coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna

Attività: Lettura e commento di articoli sui seguenti argomenti:

Ø      Parlarsi nel gruppo docente

Ø      L’ascolto dimensione della comunicazione

Ø      Importanza di una comunicazione efficace

Ø      Ascolto e sistemi cognitivo-motizionali

Ø      Diventare  gruppo classe

 Materiale prodotto:  -  fascicolo con  raccolta articoli  

 


 

 

 

 

 “Mettersi in gioco” - a.s. 1999-2000

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute”: un docente per plesso, sia di scuola dell’infanzia che di scuola primaria; coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna.

Attività:  Nel corso dell’anno scolastico si  è  attivato il percorso di ricerca-azione : "Progettare attraverso il gioco" (con 35 insegnanti di scuola materna e primaria) per trasferire, a  livello didattico trasversale, le modalità di acquisire capacità comunicative e di relazione per migliorare l'apprendimento;

Ø      giochi di interazione

Ø      giochi matematici

Ø      giochi scientifici

Ø      giochi linguistici

Ø      giochi motori

L’attività ha portato all’organizzazione del Convegno

         Materiale prodotto:

§         fascicolo con  raccolta articoli 

§         documentazione fotografica percorso ricerca con le insegnanti e azione con gli alunni  in aula

§         schedario con giochi

§         presentazione percorso con diapositive in Power Point

§         atti del Convegno “Mettersi in gioco” – 2 giugno 2000 – presso la Sala Consiliare di Comune

 “Questionario di osservazione per bambini con  disagio” – a.s. 1999-2000

Gruppo di lavoro “Osservatorio socio-psico-pedagogico”;  responsabile:

Ins. Anna Maria Baglioni

Attività: Elaborazione del questionario e sua sperimentazione: è stato testato

presso una classe della scuola materna e presso una classe di scuola primaria.Le schede sono precedute da uno schema sinottico che ne evidenzia il flusso logico-elaborativo.

Ø      Prerequisiti motori

Ø      Comunicazione e linguaggio

Ø      Sviluppo cognitivo

Ø      Capacità logico-matematiche

Ø      Comportamento

Ø      Altre informazioni

Ø      Osservazioni dei genitori e degli insegnant

Materiale prodotto: - fascicolo con  schedario di osservazione 

"Migliorare l'autostima attraverso l'apprendimento cooperativo" - a.s. 2000-2001

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute”: un docente per plesso, sia di scuola dell’infanzia che di scuola primaria; coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna.  Attività: Lettura e commento di articoli sui seguenti argomenti:

Ø      il concetto di autostima

Ø      autostima e sviluppo

Ø      la piramide dei bisogni di Maslow

Ø      l’intelligenza emotiva a scuola

Ø      cosa è l’apprendimento cooperativo

  Materiale prodotto: - fascicolo con  raccolta artico

 

“…Per camminare insieme”

 dalle teorie ai problemi quotidiani – a.s. 2000-2001

    Gruppo di lavoro “Osservatorio socio-psico-pedagogico”: responsabile:

    Ins. Anna Maria Baglioni

    Attività: Lettura e commento di articoli sui seguenti argomenti:

Ø      l’universo relazionale del bambino

Ø      affettività e apprendimento

Ø      prevenzione del comportamento aggressivo nella scuola materna

Ø      promuovere la cooperazione a scuola

Ø      cosa è l’apprendimento cooperativo

  Materiale prodotto:  - fascicolo con  raccolta articoli 

 

 

 

 

 

 

 

 

 “Gruppo cooperativo” a.s.  2001-2002

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute” (un docente per plesso, sia di scuola     dell’infanzia che di scuola primaria) coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna. 

Attività: Lettura e commento di articoli sui seguenti argomenti:

Ø      apprendimento cooperativo e mutuo insegnamento

Ø      abilità e competenze che aiutano a stare insieme in gruppo

Ø      ruoli con responsabilità definite

Ø      il ruolo dell’insegnante nell’apprendimento cooperativo

Ø     giochi cooperativi

Materiale prodotto:

- fascicolo con  raccolta articoli 

    - documentazione percorso di formazione

 

“I disturbi specifici di apprendimento” -  a.s. 2003-2004

 

Gruppo di lavoro “Osservatorio socio-psico-pedagogico”: responsabile:

Ins. Luigina Chiappini

Attività: Il gruppo ha raccolto e visionato materiale su alcune tematiche relative ai Disturbi Specifici di Apprendimento: Dislessia, Disgrazia, Disortografia, Discalculia. Lavoro di ricerca svolto per piccoli gruppi(ognuno dei quali ha approfondito una tematica specifica). Materiale prodotto:

Ø      Schede operative relative ai prerequisiti della lettura e della scrittura

Ø      Schede operative relative alla disgrafia

Materiale prodotto:

-  fascicolo con  raccolta articoli  percorso di formazione

- CD con mappa concettuale  e testo ricerca

 

Cooperative Learning

I livello

Piergiuseppe Ellerani, Daniela Pavan

Bastia Umbra, 2 – 3 – 4  settembre 2004

Il corso di aggiornamento, proposto dal gruppo di lavoro di Educazione alla Salute e  condiviso a livello di Collegio di Docenti, si è proposto di far sperimentare attivamente i principi di cooperative learning attraverso attività esercitative e simulative in grado di calare i partecipanti in situazioni operative secondo i criteri di questa metodologia. Le tre intense giornate di lavoo hanno mirato all’acquisizione e alla sperimentazione di utili indicazioni per applicare il metodo all’interno delle classi. L'apprendimento cooperativo è da anni sperimentato e osservato con particolare attenzione agli effetti che esso produce nei singoli studenti e nella classe. Sono state predisposte analisi che hanno messo in evidenza l'efficacia delle metodologie cooperative. Inoltre si sono effettuate ricerche confrontando gli effetti tra la modalità di apprendimento cooperativo con modalità di apprendimento tradizionale.  Vi sono risultati incoraggianti circa gli effetti dell’apprendimento cooperativo sul rendimento scolastico, sulla motivazione, sull’integrazione dei ragazzi con handicap, sul clima generale della classe.  Hanno partecipato n° 64 docenti di scuola primaria.

 

 

 

 

 

 

 

Casella di testo:  

 

Chiamale… emozioni”  a.s. 2011-2012

(percorso di ricerca-azione  sulle competenze socio-emotive a scuola)

Gruppo di lavoro di “Educazione alla salute” (un docente per plesso, sia di scuola     dell’infanzia che di scuola primaria) coordinamento Ins. Ginocchietti Giovanna e Vaccai Gabriella.

- Proposte di attività per la scuola dell’infanzia e per la scuola primaria

- Tecniche di “costruzione del libro” per  documentare  i   lavori prodotti  in classe.

Materiale prodotto:   fascicolo con  raccolta articoli agli atti della Direzione